Molines-en-Queyras

Molines, situato sul massiccio di Beauregard, è costituito da sette borghi : il capogluogo  (Molines), La Rua, Gaudissard, Clot la Chalp, Pierre-Grosse, Le Coin e Fontgillarde.
Nella valle degli Aigues si trovano elementi dell’architettura tipica del Queyras : i fusti. Anche le costruzioni attuali si ispirano largamente a questa architettura tradizionale, vecchia di secoli.
L’accesso a Molines è dato da una piacevole strada immersa in una foresta di larici, dove fa la sua comparsa la Demoiselle Coiffée. Da non perdere, all’uscita del borgo de La rua, la chiesa di Saint-Romain col suo particolare campanile, o il vecchio forno per il pane situato nel cuore del villaggio.
Non esitate a rivolgervi agli abitanti di questo si autentico villaggio : saranno ben lieti di farvi scoprire le loro tradizioni.
Grazie al collegamento Molines ~ St-Véran, 36km di pista vi faranno scoprire il più grande spazio dedicato allo sci di pista di tutto il Queyras, che si estende su un dislivello di più di 1000m. Gli sciatori, dal principiante allo sportivo, troveranno il loro divertimento su discese adatte ad ogni livello. Gli impianti di risalita sono stati costruiti a partire dal 1960. Oggi le piste da sci di Molines sono omologate per poter accogliere le prove internazionali di sci di pista. Qui lo sci di pista è solo uno dei tanti modi di scoprire una natura ancora intatta : si possono praticare anche sci di fondo, passeggiate, cani da slitta. Sotto un cielo blu che non teme confronti, Molines, si distingue per i magnifici spazi e per un ritorno alle origini, con in premio un’accoglienza calorosa.