Arvieux

Ai piedi del Col Izoard si estende la valle di Arvieux, coi i suoi tredici borghi. Chiamata anche Valle Azzurra, il nome della valle è dato dall’azzurro intenso del cielo : Arvieux beneficia infatti di un clima privilegiato.
Un’importante attività agricola si è sempre sviluppata in questa valle. L’architettura delle grandi fattorie della valle è assai caratteristica : esposizione a Sud e arcate in serie che si sviluppano su due o tre livelli, è uno stile architettonico di origine italiana.
Gli abitanti di Arvieux (Arvidans), nel corso dei secoli non hanno avuto vita facile : le guerre di religione, la peste, e gli incendi hanno profondamente segnato la vita del villaggio. La popolazione è sempre rimasta unita, e più che altrove nel Queyras, la comunità di Arvieux è sempre stata solidale. Le pratiche comunitarie sono molte, come testimonia il forno collettivo nel borgo di Brunissard sormontato dal suo campanile in legno, detto anche torre del procuratore, alto 11m ; il campanile era utilizzato in passato per convocare gli abitanti alle corvée, riunirli per prendere collettivamente decisioni importanti, e per dare l’allarme in caso di incendio o altre catastrofi.

Nel magnifico contesto del Parco Naturale Regionale del Queyras, la stazione sciistica di Arvieux si svela tramite le numerose attività proposte. Il villaggio si qualifica a buon titolo come luogo di vacanza adatto a tutta la famiglia : dal più giovane al più anziano, tutti i membri della famiglia troveranno qui l’attività ideale per svagarsi.
Tra le attività invernali, lo sci di pista si distingue per le piste adatte a sciatori di tutti i livelli, il panorama eccezionale e il cielo sempre azzurro! Impossibile non lasciarsi tentare dalle escursioni sulle piste di sci di fondo, che si snodano attraverso la foresta. La strada del Col Izoard, durante l’inverno, è accessibile unicamente agli sciatori di fondo e agli escuriosnisti con le ciaspole.
A Arvieux è anche possibile seguire corsi di biathlon per principianti e corsi di boarder cross, prendere un accompagnatore per delle escursioni a carattere pedagogico sulla natura e la fauna, approfittare della nuovissima pista di pattinaggio, e divertirsi con lo slittino sulla pista appositamente concepita. Ci sono talmente tante cose da fare che una settimana non sarà sufficiente!